0

Info info@puntoqui.it - 0871 893519

Notice (8): Undefined index: HTTP_REFERER [ROOT/plugins/WwwPuntoquiCom/src/Template/Pages/news.ctp, line 15]">
Ricette

Cheesecake al pistacchio

cover-cheesecake.jpg
  • calorie.svg Calorie per porzione 320 Kcal
  • costo.svg Costo Medio
  • difficolta.svg Difficoltà Media
  • dosi.svg Dosi per 10 persone ca.
  • clock.svg Tempo 1 ora

Ingredienti

  • Per la base
  • 300g biscotti al cioccolato
  • 150g burro fuso
  • Per la torta
  • 350g formaggio spalmabile
  • 250g panna
  • 150g crema spalmabile al pistacchio
  • Per decorare
  • Topping al pistacchio
  • Granella di pistacchio

Preparazione del piatto

Una torta fresca e senza cottura adatta per le temperature estive!
Se non volete rinunciare al dolce, ma allo stesso tempo cercate qualcosa di semplice e veloce siete nel posto giusto. Grazie alla presenza della crema di pistacchio non vi servirà neanche utilizzare la colla di pesce.

Frullate i biscotti in un mixer e mescolateli con il burro fuso, trasferite il composto nella tortiera, livellate per bene e mettete in frigo per 30 minuti. Nel frattempo, preparate il ripieno: montate la panna fresca e mettetela da parte. Mescolate con il frullatore il formaggio spalmabile con la crema al pistacchio ed infine inserite la panna montata, facendo dei movimenti dal basso verso l’alto.

Inserite il composto sulla base dei biscotti e fate rassodare in frigo per almeno 3 ore. Potete prepararla anche il giorno prima per il giorno seguente. Sformate la cheesecake dalla tortiera e decorate a piacere con topping e granella al pistacchio!

Ricetta di @lievitoemagia

Paese che vai, cheesecake che trovi

La cheesecake è principalmente di due tipi: cotta o cruda. Nel Regno Unito e in Irlanda viene preparata con una base di biscotti sbriciolati e imburrati, e poi guarnita con una composta di frutta, come amarena, lampone o lemon curd. Solitamente il ripieno è una miscela di crema di formaggio, zucchero e panna, e non viene cotta ma refrigerata.  
Negli Stati Uniti le ricette variano a seconda della regione, anche se prevale la versione cotta. A New York, ad esempio, si prepara con una crema di formaggio, panna o panna acida. È particolarmente ricca e ha una consistenza densa, liscia e cremosa. La cheesecake di Chicago invece è una versione cotta a base di formaggio cremoso, compatta all'esterno con una consistenza morbida e cremosa all'interno.

mtop2e.jpg