0

Info info@puntoqui.it - 0871 893519

Notice (8): Undefined index: HTTP_REFERER [ROOT/plugins/WwwPuntoquiCom/src/Template/Pages/news.ctp, line 15]">
Storie del territorio

Il Frantoio Verna: gocce di tradizione

cover-intervista-verna.jpg

Per le nostre “Storie del territorio” oggi andiamo a Guardiagrele, in provincia di Chieti, per scoprire la storia e l’attività del Frantoio Verna.

Quando inizia la vostra attività, e quali sono attualmente le figure principali all’interno dell’azienda?

La nostra storia ha inizio con l’Unità d’Italia, nel 1861. Da oltre 150 anni, generazione dopo generazione, ci impegniamo quotidianamente nella produzione di un olio extravergine d’oliva di assoluta qualità, coniugando gusto e rispetto per la terra. Oggi siamo noi figli Alessandra, Carlo e Giustiniano, a raccogliere il testimone di chi ci ha preceduti, proseguendone il lavoro con lo stesso impegno e la stessa immutabile passione, nel solco di una tradizione aziendale orientata verso un costante rinnovamento senza perdere l’originaria vocazione artigianale. Vogliamo proporre al mercato un Olio Extravergine di Oliva legato all’esperienza e alla passione per la tradizione. L’Olio Extravergine di Oliva Verna è un prodotto tipico di nicchia, un olio di ottima qualità. Il nostro obiettivo è legato alla prevenzione della salute, al miglioramento e all’innovazione. Da qualche anno abbiamo rinnovato il nostro processo di lavorazione con la tecnologia dei macchinari all’avanguardia, riducendo i tempi di stoccaggio delle olive e di produzione dell’olio, garantendo così un Olio Extravergine di Oliva sano, che conserva le sue proprietà organolettiche e offre benefici per il nostro organismo, e un Olio Extravergine di Oliva dal sapore unico e buono.
“Verso l’innovazione conservando l’esperienza e la tradizione per un Olio Extravergine di Oliva di qualità”.


Quali sono le cultivar presenti all’interno della produzione?

Le cultivar più importanti del nostro territorio sono: Intosso, Gentile di Chieti, Leccino, Cucco. Abbiamo scelto di produrre due prodotti monocultivar: Olio biologico realizzato con olive di Intosso e Olio DOP con olive varietà Gentile di Chieti.  

Parliamo del rapporto con il vostro territorio e delle circa 1.000 piante dei vostri terreni: quali sono i metodi utilizzati per la coltivazione e la raccolta?

Nell’agro di Guardiagrele, sparse su quattro ettari di terreni collocati a metà strada tra il mare e la Majella in Abruzzo, disponiamo di circa 1.000 piante coltivate esclusivamente con sistemi naturali e con un’agricoltura biologica, senza l’utilizzo di concimi chimici e rispettando le fasi di crescita e maturazione delle olive.
Tutto l’ambiente pedecollinare nel quale siamo immersi si caratterizza per un microclima particolarmente favorevole in grado di proteggere i nostri meravigliosi ulivi ultrasecolari dagli attacchi della mosca olearia, risultando ideale anche per la crescita e l’evoluzione del frutto.
In questi ultimi anni ci stiamo prendendo cura degli ulivi abbandonati da anni, ci impegniamo a riformarle con la potatura a vaso policonico: una forma di allevamento rispettosa della fisiologia della pianta e che offre un'ottimale illuminazione della chioma e arieggiamento della stessa.
Il risultato di questa attenta e sapiente potatura non si è fatto attendere: nel giro di un solo anno le chiome sono tornate vigorose e già dal secondo anno dalla riforma le piante riprendono a produrre olive.
Un metodo veloce ed efficace, applicato da mani abili ed esperte!
Il periodo della raccolta delle olive è sempre quello più atteso. Nonostante la fatica ed il tanto lavoro è sempre un’occasione di allegria e di festa che a fine giornata si conclude con grande soddisfazione davanti ad una bella fetta di pane e olio.

Nella lavorazione adottate il metodo della spremitura a freddo. Perchè è così importante questo aspetto per preservare gusto, odore e sapore delle olive?

Per ottenere un buon extravergine è fondamentale focalizzarsi su due aspetti importanti: la ricerca continua di materie prime di qualità e soprattutto, sul metodo di spremitura a freddo. Solo così riusciamo a mantenere inalterate tutte le proprietà antiossidanti ed a conservare tutte le vitamine del frutto appena raccolto, necessarie per la salute del nostro organismo.